Centro Formazione emergenza ASL1 Massa e Carrara


Vai ai contenuti

PBLSD

Il BLS pediatrico come quello dell’adulto, prevede l’esecuzione di una rianimazione cardiopolmonare senza
nessuno strumento o con l’ausilio di mezzi accessori per la ventilazione, eseguita da un singolo soccorritore
(astante) o da una squadra di BLS (ambulanza ordinaria) in attesa dell’arrivo di un ACLS team (ambulanza
medicalizzata, automedica, elisoccorso) su di un paziente di età compresa tra 0 e 8 anni. Per le nostre
esigenze, quindi, considereremo adulto il paziente oltre gli 8 anni e vi applicheremo, se necessario, il BLS
adulto.

Infante à 0-1 anno
Bambino à 1-8 anni

Questa classificazione ci consente di applicare manovre diverse per le due categorie di pazienti anche se la
distinzione basata sull’età anagrafica presenta dei limiti che devono essere conosciuti. Bambini della stessa
età possono, infatti, presentare corporature profondamente diverse e bambini di età diverse possono avere
un peso paragonabile. Sarà quindi il buon senso dei soccorritori a decidere se definire ancora infante un
bambino di due anni e se considerare già bambino un infante di dieci mesi.
Come vedremo, ci sono molte differenze tra bambini e adulti in termini di cause di arresto cardiaco, in
termini di anatomia e fisiologia dei diversi apparati e anche di manovre da applicare durante il P-BLS.


Torna ai contenuti | Torna al menu